Benefici dell’integrazione CRM-CPQ: Apparound e Salesforce

    16/09/2022

    Articoli

    AUTORE Team Apparound

    Siamo nati da un’idea rivoluzionaria: migliorare la produttività dei venditori e garantire loro maggior tempo di qualità da dedicare ai clienti. Alla base della nostra idea ci sono le aziende e il costante bisogno di miglioramento, inteso come incremento della produttività e come approccio basato sul cliente.

    Apparound è una soluzione all-in-one per gestire il processo di vendita, distribuita in cloud come SaaS è pensata per risolvere i principali problemi della forza vendita, a prescindere dal settore in cui essi opera, e per consentire ai venditori di svolgere trattative coinvolgenti, efficaci, proficue.

    Una delle caratteristiche su cui ci siamo sempre focalizzati è l’integrazione del nostro software con gli altri strumenti digitali che vengono comunemente utilizzati dalle aziende.

    Il CRM è certamente uno dei software più utilizzati, perché agevola il lavoro dei reparti Sales & Marketing.

    Integrando il CPQ al CRM è possibile aumentare l’efficacia dei processi e dei venditori.

     

     

    CPQ e CRM condividono le informazioni e azzerano gli errori

    Le aziende più attente stanno sempre più orientando l'intero processo di vendita verso una trasformazione e definizione digitale dei processi: dall'opportunità, all'ordine, inclusi i flussi di lavoro che coinvolgono la configurazione dell’offerta, la definizione del prezzo e l’approvazione finale.

    La potenza dell’integrazione del connettore nativo tra Apparound e Salesforce risiede, nella possibilità di sfruttare le principali funzioni dei due software per migliorare il processo di vendita.

    Le aziende abituate a lavorare utilizzando la tecnologia di Salesforce, non avranno alcun tipo di problema nell’implementare l’uso di un software semplice, veloce ed intuitivo come Apparound.

    Il collegamento tra le due piattaforme, attraverso una completa e bidirezionale condivisione delle informazioni, permette di eseguire e monitorare attività fondamentali per gestire e personalizzare le trattative commerciali lungo tutto il percorso di vendita

    Il connettore permette di gestire tutte le informazioni finalizzate a gestire interamente il journey di vendita

    • Account, Opportunity, Lead: per gestire le opportunità di vendita sui clienti già acquisiti
    • Prodotti e Listini: per avere sempre aggiornata l’offerta commerciale
    • Quote & Contract: gestiti e realizzati su Apparound e, grazie al connettore, aggiornati su SalesForce ad ogni cambio di stato, nell’ottica di gestire l’opportunity.

    Poter proporre una soluzione CPQ disponibile sui dispositivi mobile o da qualsiasi pc arricchita dagli strumenti di sales enablement facilmente integrabile diventa un vantaggio concreto per i rivenditori, perché l’utilizzo sinergico delle due piattaforme restituisce ottimi risultati in termini di aumento delle vendite.

    È ormai noto che l'integrazione tra CRM e CPQ ottimizza la gestione dei prospect/clienti e aiuta il team di vendita in ogni attività connessa alla trattativa.

    Apparound ha al proprio interno una struttura professionalmente flessibile e in grado di cambiare, espandere e sviluppare nuove e più avanzate funzionalità di integrazione tra i principali CRM utilizzati dalle aziende, come lo stesso Salesforce, Oracle, Microsoft Dynamics e altri sistemi.

     

    Perché proporre un CPQ integrabile al CRM?

    I software CPQ (Configure, Price, Quote) sono oggi strumenti indispensabili per ogni azienda che voglia guidare la propria forza vendita verso processi più efficienti e performance migliori.

     

    Riduce il tempo “perso”

    Le soluzioni CPQ non potranno mai sostituire completamente le interazioni tra un venditore

    e il suo cliente. Ma possono velocizzare drasticamente diverse fasi del processo di vendita, oltre a ridurre notevolmente il tempo di risposta nei confronti del cliente.

     

    Veloce ed efficace

    Consente ai venditori di generare preventivi e contratti con un semplice clic, permettendogli di sfruttare il “momento caldo” ed evitando di perdere l’attenzione e l’interesse del cliente con offerte tardive.

     

    Ottimizza i costi delle licenze CRM 

    Sfruttare al massimo ed in maniera completa un software come SalesForce richiede un considerevole sforzo economico. Questo perché serviranno un numero sia di licenze CRM, sia di licenze CPQ della piattaforma, pari al numero di utilizzatori.

    Integrando Apparound, invece, sarà sufficiente una licenza tecnica CRM di Salesforce a cui collegare le licenze venditore gestite con Apparound.

     

    Per fare un semplice e veloce esempio: se ho 50 venditori, per utilizzare SaleSforce avrò necessità di 50 utenze CRM e di 50 utenze CPQ. Se voglio integrare SalesForce con Apparound avrò bisogno di 1 utenza CRM a cui aggiungerò 50 utenze CPQ.

     

    Ottimizza i costi e i processi

    Per sfruttare al massimo ed in maniera completa un software come SalesForce serviranno un numero sia di licenze CRM, sia di licenze CPQ della piattaforma, pari al numero di utilizzatori. Integrando Apparound, invece, sarà sufficiente una licenza tecnica CRM di Salesforce a cui collegare le licenze venditore gestite con Apparound.
     
    Gli enormi vantaggi nell’integrazione di questi due potenti strumenti risiedono nella possibilità di un completo e bidirezionale scambio di dati. A sua volta, questo si traduce nella possibilità di sfruttare tutte le informazioni presenti nel CRM per la definizione delle offerte, nella riduzione del tempo di transito delle stesse, nella possibilità di generare preventivi in maniera automatica, tenendo correttamente traccia di tutte le interazioni avute con i diversi contatti coinvolti. E molto altro ancora.

     

    Mantiene i prezzi aggiornati

    Anche con una struttura dei prezzi semplice con prezzi statici preimpostati, i venditori hanno bisogno della certezza di utilizzare il listino prezzi più recente.

    In base al cliente che abbiamo di fronte, grazie alle informazioni direttamente integrate dal CRM , durante la fase di creazione dell’offerta, possiamo sapere quali costi applicare, evitando di fare errori.

     

    Vendita guidata

    Una delle caratteristiche maggiormente apprezzate di un sistema CPQ è la vendita guidata. Offre la possibilità di uniformare in maniera completa le modalità e i meccanismi di vendita su tutta la rete di agenti.

    Ridurre tempi e costi di formazione grazie al supporto, passo dopo passo, ai venditori con i percorsi di vendita guidata, capaci di individuare l’opzione migliore per il cliente sulla base delle sue necessità. Il tutto in real time.

    Quando il configuratore d’offerta è ben integrato con le soluzioni CRM, fa tutto parte di un medesimo flusso di lavoro: si riducono gli errori di preventivazione e si consente al rappresentante di estrarre proposte, contratti e altro materiale facilmente dal proprio CRM.

    Suggerire l’utilizzo di un CPQ significa presentare una soluzione in grado di rispondere alle sfide del mercato e capace di rendere più competitiva un’azienda.

     

    crescita del business con il partner program