Integrazione CRM-CPQ: perché sincronizzare Dynamics 365 & Apparound

    07/09/2022

    Articoli

    AUTORE Team Apparound

    Siamo nati da un’idea rivoluzionaria: migliorare la produttività dei venditori e garantire loro maggior tempo di qualità da dedicare ai clienti. Alla base della nostra idea ci sono le aziende e il costante bisogno di miglioramento, inteso come incremento della produttività e come approccio basato sul cliente.

    L’obiettivo della CRM-CPQ integration è sincronizzare i due sistemi per fare in modo che funzionino come uno strumento unico.

    L’integrazione, però, può rappresentare una sfida semplice o complessa a seconda delle caratteristiche dei software.

    In questo articolo parleremo di problematiche che emergono durante i processi di integrazione, delle soluzioni e dei benefici della sincronizzazione tra il CRM Microsoft Dynamics 365 e il CPQ Apparound.

     

    Integrazione CRM-CPQ: l’importanza del connettore

    In alcuni casi, integrare un nuovo software nell’infrastruttura esistente può richiedere un lavoro di sviluppo sulle API, mentre in altri casi può essere necessario un connettore ad hoc.

    I vantaggi che si ottengono integrando CRM e CPQ sono amplificati dal connettore nativo tra Apparound e Microsoft Dynamics 365, che permette di lavorare sinergicamente, implementando le funzionalità del CRM con l’aggiunta del CPQ di Apparound creando un sistema digitalizzato estremamente efficiente che permette il completamento del flusso end to end, dalla generazione del lead alla stipula del contratto con la raccolta della firma elettronica.

    In questo articolo vedremo l’integrazione CRM-CPQ sviluppata proprio tra il configuratore d’offerta Apparound e l’ecosistema della Piattaforma Microsoft Dynamics 365.

     

    La bidirezionalità dell’integrazione CRM-CPQ Dynamics 365-Apparound

     

    Art partner

     

    Come prima cosa, è importante segnalare la bidirezionalità dell’integrazione tra il CRM e il CPQ di Apparound.

    Questo significa che sarà data all’utente la piena libertà di operare attraverso il portale di Microsoft Dynamics oppure direttamente su Apparound, potendo, in entrambe i casi, recuperare velocemente tutte le informazioni (anagrafiche clienti, prodotti, listini, regole e non solo) necessarie per la realizzazione di un’offerta commerciale precisa, veloce e personalizzata.

    Il connettore sviluppato, prevede l’utilizzo di apposite API REST per la lettura e la scrittura di dati da e su Dynamics 365. L’associazione fra i dati contenuti nei due sistemi è configurabile tramite appositi sistemi di conversione dei dati.

     

    Un esempio di perfetta integrazione tra software

    È molto semplice creare un preventivo con Apparound partendo da un account, un’opportunity o un lead presente in Dynamics 365.

    All'inizio del processo di vendita su Apparound l'agente di vendita cerca un account/lead/opportunità attivando il primo punto di contatto con il CRM, mentre al termine dell’operazione o durante i passaggi intermedi Apparound attiva altri punti di contatto con il sistema CRM per creare o aggiornare un preventivo e/o un contratto corrispondente.

    Inoltre, è possibile caricare nel CRM i documenti PDF generati da Apparound, come il preventivo stesso e il contratto, compreso l'allegato PDF firmato digitalmente.

    Un’integrazione così strutturata permette di non rinunciare mai al tracciamento delle informazioni e all’aggiornamento in tempo reale dei due strumenti.

     

    I benefici dell’integrazione CRM-CPQ

    Le piattaforme di Customer Relationship Management sono strumenti fondamentali per la maggioranza delle aziende, garantendo grandi vantaggi in termini di organizzazione, mentre il software di Configure, Price, Quote è diventato un tassello fondamentale nella fase di gestione della trattativa.

    partner program Apparound

     L'integrazione dei due sistemi può rafforzare le relazioni con i clienti e consentire al team di vendita di essere più efficiente e lavorare con strumenti migliori.

    I vantaggi aziendali di una integrazione CRM-CPQ come mezzo per automatizzare il processo della proposta di vendita sono semplici da comprendere e immediatamente riconoscibili.

    Come prima cosa i sales saranno in grado di inviare preventivi più rapidamente, poiché potranno utilizzare modelli di proposte di vendita progettati e già presenti all’interno del configuratore di prodotto. Il che porta naturalmente a offerte prive di errori, con immagini e linguaggio modellati, creati appositamente per dare al cliente la migliore esperienza di acquisto possibile.

    Inoltre, grazie all'analisi delle vendite ed agli strumenti di monitoraggio integrati nei più evoluti software CPQ, questi strumenti forniscono un valido supporto al team di vendita, mentre i responsabili commerciali hanno la possibilità di monitorare e valutare costantemente le prestazioni del proprio team e dei singoli venditori.

    Attualmente, essere in grado di proporre soluzioni in grado di integrarsi completamente, facilmente all’interno dell’architettura e infrastruttura digitale aziendale, rappresenta un vantaggio competitivo non da poco.

    Apparound è uno strumento duttile basato su una logica di vendita di licenze “utente/mese”, che garantisce ai propri Partners crescenti revenue data la facilità di vendita, l’affidabilità e la perfetta integrazione con i sistemi aziendali più diffusi, proprio come MS Dynamics, Oracle, Sales Force e moltissimi altri ancora.

    Ad oggi, avere la possibilità di proporre un software CPQ di qualità, significa essere in grado di rispondere alle richieste del mercato e sapersi adattare al crescente mutamento che sta coinvolgendo la struttura tecnologica interna di tutte le aziende.

     

    crescita del business con il partner program